www.ecodiroma.org sabato 29 novembre 14 - 10:20
 


Fascia verde Roma

Il rispetto dell'ambiente è una delle cose fondamentale che tutti dovrebbero tenere a mente. L'inquinamento, soprattutto nelle città, è una piaga davvero enorme che aumenta di giorno in giorno.

In molte città italiane, come Roma, al fine di ridurre i livelli di inquinamento atmosferico si corre però ai ripari applicando delle azioni di limitazione ad esempio del traffico. Nei casi in cui delle centraline apposite, create appositamente per valutare i livelli di inquinamento dell'aria, segnalano che ci sono dei valori molto alti che vanno regolati e ridotti, perché causerebbero dei seri problemi di vivibilità futura, è infatti necessario bloccare il traffico ed evitare che determinati veicoli non circolino nella città.

A tal proposito è stata realizzata la fascia verde a Roma, proprio per ridurre i valori legati all'inquinamento nella Capitale e assicurare una migliore respirazione e una buona salute dei suoi cittadini. La fascia verde a Roma, introdotta dal Comune stesso, punta a creare una diminuzione dell'inquinamento nelle zone critiche quali le zone centrali o le vie che percorrono il Grande Raccordo Anulare.

La fascia verde a Roma, consente la non circolazione di mezzi altamente inquinanti, mentre agevola il passaggio di veicoli alternativi e permette di entrare all'interno dei parcheggi di scambio e dei capolinea del trasporto pubblico.

Possono circolare nella fascia verde i veicoli, ad esempio gli ibridi, che emettono pochi agenti inquinanti nell'aria. I giorni di blocco del traffico, durante i quali non è concessa la circolazione a determinate categorie di veicoli, vengono dunque definiti dal Comune stesso.

Durante i periodi di fascia verde a Roma è comunque consigliato controllare quali categorie sono a rischio blocco e optare magari per un taxi, per il noleggio di un'automobile che rientra nella fascia verde o per i mezzi pubblici.

La fascia verde è una zona all’interno della quale, in determinati giorni dell’anno, è vietata la circolazione ad alcune categorie di veicoli. I giorni nei quali c’è il blocco delle auto all’interno della fascia verde sono stabiliti dal Comune, che determina anche quali categorie di vetture possono circolare e quali no. In linea di massima possono circolare all’interno della fascia verde quelle categorie di macchine che emettono una quantità ridotta di inquinamento nell’aria, come ad esempio le autovetture ibride

E’ consigliabile controllare sempre quali categorie di vetture possono circolare all’interno della fascia verde. Molte persone durante le giornate di blocco auto si spostano per la città con i mezzi pubblici o in taxi, alcune decidono di noleggiare un autooppure uno scooter.

Aree di divieto e di blocco del traffico

La fascia verde a Roma è circoscritta a determinate zone della città ed esclusivamente ai veicoli inquinanti. Il divieto di circolazione è circoscritto al Grande Raccordo Anulare, escluse però quattro zone definite come Zona A, Zona B, Zona C e Zona D sulle quali è possibile circolare con qualsiasi mezzo.

I veicoli che non possono circolare

All'interno della fascia verde a Roma non possono muoversi e circolare i seguenti mezzi: veicoli a benzina e diesel; ciclomotori e motoveicoli a tre e quat.

Veicoli che rispettano il blocco auto

Come abbiamo già accennato non possono circolare all’interno della fascia verde solo alcune categoria di automobili, che sono riportate di seguito.

  • Auto ad accensione comandata (benzina) non conformi alla direttiva 91/441/CE e successive (cd. "pre- Euro 1").
  • Mezzi ad accensione spontanea (diesel) non conformi alla direttiva 98/69/CE , oppure alla direttiva 1999/12/CE (cd. "pre Euro 1", "Euro 1" ed "Euro 2" ) .
  • Ciclomotori e motoveicoli ad accensione spontanea (diesel), a tre e quattro ruote (cd. Tricicli e quadricicli), non conformi alla direttiva 97/24/CE, oppure alla direttiva 2002/51/Ce (cd. "pre-Euro 1" e "Euro 1" ).
  • Ciclomotori e motoveicoli a due, tre, e quattro ruote, con motori a due tempi che non sono conformi alla direttiva 97/24/CE e successive (cd. "pre-Euro 1").
  • Veicoli che possono circolare nella fascia verde
  • Ci sono invece alcune tipologie di veicoli che non sono soggetti al blocco auto e sono riportate di seguito.
  • Veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza sociale come ad esempio il soccorso ed il trasporto salme.
  • Veicoli a trazione elettrica e ibridi.
  • Mezzi adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento (acqua, luce, gas, telefono, impianti di sicurezza, impianti di regolazione del traffico, ascensori, impianti di riscaldamento e di climatizzazione).
  • Vetture a metano o gpl.
  • Mezzi adibiti allo smaltimento rifiuti, al loro trasporto e alla tutela igienico ambientale.
  • Veicoli utilizzati dalla Protezione civile.
  • Autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico e privato (per quest'ultimo esclusi i cd. "Pre-Euro 1" a benzina e cd. "Pre-Euro 1" ed "Euro 1" diesel).
  • Taxi e autovetture in servizio di noleggio con conducente con concessioni comunali;
  • Veicoli con targa C.D. e S.C.V. e C.V.
  • Automobili muniti del contrassegno per persone invalide previsto dal DPR 503 del 24/07/96.
  • Mezzi adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, di giornali e di invii postali.
  • Veicoli utilizzati per il trasporto di persone che prendono parte a cerimonie nuziali o funebri, guidate da conducenti che hanno specifiche attestazioni rilasciate dai ministri officianti.
  • Mezzi di portata inferiore a 3.5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e valori.
  • Autoveicoli adibiti al trasporto di materiali a supporto delle riprese televisive relative ai telegiornali (esclusi i cd. "Pre-Euro 1" a benzina e cd. "Pre-Euro 1" ed "Euro 1" diesel).
  • Mezzi utilizzati da medici in prestazione di emergenza.
  • Veicoli adibiti a servizi Piano Spostamenti Casa Lavoro (PSCL) attivati sulla base di appositi provvedimenti del Ministero dell'Ambiente e del Territorio e del Mare o dell'Amministrazione comunale di Roma.


Ultimi aggiornamenti




Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodiromaorg scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati aiFEED

TrasportiRoma





 
www.ecodiroma.org di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com -