www.ecodiroma.org giovedì 2 luglio 15 - 18:18
 


Musei gratis a Roma: facciamo chiarezza

Roma è una città da vivere intensamente. La sua arte e la sua cultura non hanno eguali nel mondo. La sua storia è un continuo ribollire di emozioni e culture diverse che viaggiano in parallelo. Questa sezione vuole guidare l’utente tra le mille sfaccettature di Musei a Roma. La sezione verrà costantemente monitorata ed aggiornata.

Technotown
I romani hanno un motivo in più per passeggiare a Villa Torlonia: dal 5 aprile apre i battenti Technotown, uno spazio dedicato alle nuove tecnologie e destinato ai ragazzi tra gli 11 e i 17 anni.

Museo del Corso
E' uno dei più rinomati d’Europa. Mostre e retrospettive molto interessanti popolano quotidianamente le sue stanze.

Museo Criminologico
Raccoglie la collezione privata di Cesare Lombroso. Fino dal 1866 il personaggio in questione raccolse crani, scheletri, cervelli e oggetti di vario tipo.

Il museo laboratorio d'arte contemporanea
Il portale è molto ben curato e molto aggiornato. Tra le sue pagine molte informazioni e spunti per visitare la struttura.

Ara Pacis
Sul portale troverete tante informazioni sulla storia del Monumento, i restauri, la sede e il progetto Meier.

Museo di Roma in Trastevere
Ci mostra gli aspetti della vita popolare romana della fine del Settecento e dell’Ottocento, attraverso i gusti e i convincimenti di alcuni artisti.

Cosa ospiterà il nuovo museo del Colosseo di Roma

Verrà inaugurato il 5 maggio il nuovo museo del Colosseo di Roma. Dopo il grande successo avuto con le varie esposizioni che si sono alternate al suo interno, la responsabile del sito archeologico ha deciso di creare un museo permanente al Colosseo di Roma.

Il nuovo museo del Colosseo di Roma ospiterà, principalmente, tutti i manufatti che ne hanno fatto la storia nei secoli. Si parte dal periodo della devastazione dell’incendio di Nerone fino ad arrivare ai fasti dell’epoca imperiale.
La scelta della sopraintendenza è stata sostenuta anche dalla direttrice del Colosseo, la dott.ssa Rossella Rea, che ha pensato di ampliare l’offerta proposta al grande pubblico che quotidianamente affolla il famosissimo sito, cercando di dare una visione storica più completa del glorioso anfiteatro Flavio.

La grande statua, anticamente, faceva parte dell’arredo della Domus aurea e fu poi usata come decorazione del secondo anello del monumento. Con tutta probabilità il manufatto fu recuperato da Vespasiano.

In totale saranno circa 500 i pezzi esposti in sezioni tematiche che vanno dal periodo in cui il Colosseo di Roma era la più grande struttura per spettacoli dell’antichità, fino ad arrivare alla quotidianità dell’anfiteatro sulle cui mura interne il pubblico ha lasciato delle epigrafi.
Il nuovo museo del Colosseo di Roma sarà sicuramente di grande effetto e darà ancor più lustro ad una città già nota per le sue infinite bellezze storiche.

La nuova struttura

Il maestoso progetto di ristrutturazione e di miglioramento del sito non finisce qui. Grazie al sostegno economico dei Della Valle, dopo la sentenza del Tar del 9 maggio, partiranno altri lavori di restauro che porteranno ad un grande ampliamento del museo del Colosseo di Roma.
Per ora, infatti, il museo occuperà la zona del secondo ordine e grazie all’intervento dell’imprenditore si potrà risistemare il primo ordine.
L’obiettivo è quello di “ridare vita” ai soppalchi delle domus solarate, zone molto importanti per il Colosseo di Roma nel periodo che va dal IX al XII secolo.

Una delle attività più proficue della città di Roma è sicuramente quella turistica; la Capitale è infatti uno dei luoghi maggiormente visitato sia a livello nazionale che mondiale. I turisti che ogni giorno visitano la città sono numerosi e hanno la possibilità di visitare monumenti dal valore storico importantissimo, come il Colosseo.

A Roma è possibile visitare tantissime altre cose, come le chiese e i meravigliosi affreschi contenuti al loro interno, le principali opere del Bernini e del Caravaggio e i musei dislocati su tutto il territorio. Roma propone inoltre una interessante fusione di arte contemporanea e classica.

Per coloro che non intendono spendere molto, ma sono desiderosi di conoscere e visitare le tante attrazioni che la città di Roma offre sono presenti dei musei grati, presso i quali è possibile recarsi senza preoccuparsi di avere abbastanza soldi a disposizione.

Musei gratis a Roma: i soggetti che possono usufruire dell'ingresso gratuito

Alcune categorie di individui possono accedere ai musei di Roma gratuitamente o tramite particolari agevolazioni. L'ingresso gratuito o agevolato all'interno di musei, gallerie e aree archeologiche è infatti consentito dallo Stato a tutti i cittadini, facenti parte dell'Unione Europea, che hanno un età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65; è ovviamente necessario presentare un documento che attesti tale requisito. Alle Biblioteche e agli Archivi dello Stato possono invece accedervi gratuitamente tutti gli individui di tutte le età.

Le principali sedi gratuite

I principali musei gratis a Roma, che è possibile visitare, sono i seguenti:

Museo Archeologico di Via Ostiense
via Raffaele Persichetti, numero 3
Tel: 065743193
Fax: 06 57284435

Orario: tutti i giorni 9-13.30. Martedì e Giovedì 14.30-16.30 - Chiuso: 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre.

Museo Boncompagni Ludovisi
Via Boncompagni, numero 18

Tel:06 42824074
Fax: 06 32298430

Orario: 9-19.30. Chiuso: Lunedì, 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre


Museo Centrale del Risorgimento
Vittoriano, via San Pietro in Carcere

Tel: 06 6780664
Fax: 06 6782572

Orario: tutti i giorni 10-18
Chiuso: Lunedì

Museo dei Giocattoli
Via V. Coronelli, numero 24

Tel:06 24407777
Fax: 06 21700782

Orario: tutti i giorni 15-19. Sabato e domenica 10-12/15-19
Chiuso: Lunedì e martedì

Museo del Burcardo
Via del Sudario, numero 44

Tel: 06 6819471
Fax: 06 68194727

Orario: tutti i giorni 9.30-17.30. Domenica e festivi 9.30-15
Chiuso: Lunedì
Visite ogni 30 minuti



Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodiromaorg scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Abbonati ai nostri FEED

Arte a Roma





 
www.ecodiroma.org di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com -